Dubai: branch o partecipata? Un’analisi giuridica
Come noto, lo svolgimento di un’attività economica all’estero da parte di un operatore economico italiano può essere effettuata attraverso l’apertura di una stabile organizzazione formale (nella prassi definita con il termine anglosassone di branch) ovvero attraverso la costituzione di una società in loco partecipata, integralmente o meno, dalla società madre italiana.
Dubai strategic plan
Fin dall’istituzione degli Emirati Arabi Uniti, Dubai ha sviluppato una identità distinta come emirato moderno e dinamico.
Internazionalizzarsi: ecco i passi da compiere
Per realizzare un buon Progetto di internazionalizzazione occorre procedere a una serie di attività:
  • Autovalutazione del merito aziendale e delle possibilità produttive dell’Azienda, nel breve e medio periodo, per determinare le risorse da destinare ai mercati esteri.
A Dubai una nuova città ecosostenibile a forma di fiore
Nell’Emirato l’innovazione non si arresta e oggi assume la forma di un fiore. A Dubai, infatti, è  stata presentata Desert Rose City, una città satellite ecosostenibile che sarà realizzata a partire dai prossimi mesi. Il progetto, presentato nel 2014, ha avuto il benestare del governatore di Dubai Mohammad Bin Rashid Al Maktoum.
Le Pmi italiane poco avvezze all’e-commerce
Secondo quanto reso noto da Confindustria, nel corso del Fed, Forum dell’economia digitale, solo il 6,5 % delle Pmi italiane vende online. Lo strumento dell’ e-commerce, sempre più diffuso e utilizzato, in tutto il mondo, non sembrerebbe aver ancora attratto la maggior parte delle imprese italiane.